Endocrinologia

GH, STH, ormone della crescita

Hits: 26

Dalle cellule alfa dell’adenoipofisi è prodotto  l’ormone somatotropo (GH, STH), detto anche ormone della crescita o somatotropina. 

La  secrezione è pulsatile con picchi più frequenti e più ampi nelle prime ore di sonno notturno. Valori sierici normali sono negli uomini 0.01-0.97 ng/ml, nelle donne 0.01-3.61 ng/ml. Si osservano due picchi secretori nei primi 3-4 anni di vita ed in periodo puberale. 

La secrezione di GH è controllata da fattori inibitori (somatostatina) e fattori stimolanti (GH-RH) prodotti dall’ipotalamo, nonché dall’influenza diretta della grelina a livello dell’ipofisi. Il GH-RH viene rilasciato in risposta a stimoli fisiologici come l’esercizio fisico, il digiuno, la lattazione e l’ipoglicemia.  La grelina stimola il rilascio di GH in maniera dose-dipendente. Negli adulti la principale causa dell’ipersecrezione di Gh va ricercata nelle presenza di tumori ipofisari.

Funzioni del GH: L’ormone della crescita esercita le sue funzioni interagendo con un recettore GH sulla membrana cellulare dei tessuti bersaglio. Il GH-R appartiene alla superfamiglia dei recettori delle citochine.

GH agisce direttamente sui tessuti, è indipendente dall’attività delle altre ghiandole endocrine ed agisce in due modi diversi:

a) azioni metaboliche rapide

b) effetti anabolici che richiedono un maggior tempo per svilupparsi.  

Gli effetti anabolici più noti sono l’aumento della deposizione del calcio nel tessuto osseo,  la stimolazione dei condrociti delle cartilagini di accrescimento, l’aumento della massa dei muscoli scheletrici, stimolazione  della sintesi proteica, insorgenza della pubertà e della maturità sessuale mediante induzione di palateau secretorio di IGF  I-II. 

Questi effetti di lunga durata del GH sono prevalentemente  mediati dal fattore di crescita insulino-simile 1 (IGF-1, insulin-like growth factor 1), sintetizzato nel fegato. 

Le risposte metaboliche acute comprendono la lipolisi e la riduzione del trasporto del glucosio attraverso la membrana cellulare con conseguente iperglicemia. 

Il GH è responsabile della sua stessa down-regulation (feedback negativo ad ansa corta) attraverso la stimolazione dei neuroni ipotalamici produttori di somatostatina. La secrezione di GH è inoltre modulata dall’IGF-1 (Insulin Growth Factor -1) attraverso un meccanismo di controllo a feedback ad ansa lunga.

***************************************************************

Alterazioni della secrezione del GH – La  mancanza o difetto di produzione del GH causa l’arresto dello sviluppo staturale e ponderale dell’individuo: nanismo ipofisario (in tal caso occorre ricercare anche un eventuale ipotiroidismo); se ne viene prodotto in eccesso causa il gigantismo ipofisario.  Se invece continua ad essere prodotto in elevata quantità  dopo la pubertà, causa acromegalia, ovvero un ingrandimento eccessivo delle ossa.

**************************************************************

POSSIBILITA’ TERAPEUTICHE DEL GH SINTETICO

1) fattore coadiuvante nell’induzione dell’ovulazione (COH).

Il GH spesso esercita un effetto di potenziamento sull’azione periferica di altri ormoni.  Questa caratteristica è stata recentemente utilizzata per potenziare l’azione  delle  gonadotropine  nelle  pazienti  con  patologia  della riproduzione.

Diversi studi documentano che la somministrazione contemporanea di GH riduce la dose di gonadotropine  necessarie per indurre l’ovulazione.

Meccanismo d’azione: sono due i principali meccanismi con i quali in GH favorisce l’ovulazione: un aumento della produzione di IGF-1 e un’azione diretta a livello ovarico

Aumenta la produzione di IGF-1 (Insulin-like growth factor-1) detta anche somatomedina-C da parte delle cellule della granulosa.  L’IGF-1 sinergizza con l’FSH, potenziando l’attività aromatasica indotta dalla somministrazione di FSH e aumentando il numero di recettori per l’LH delle cellule della granulosa e, in ultima analisi, determinando un aumento della percentuale dei cicli ovulatori che si ottengono, pur con una contemporanea e importante riduzione della dose totale di gonadotropine somministrate.

 GH potrebbe agire anche esercitando un’azione di stimolazione diretta a livello ovarico aumentando la secrezione locale di estrogeni.

Il razionale di questo approccio terapeutico risiede nel fatto che i livelli di GH aumentano lievemente nella fase follicolare dei cicli normali, ma aumentano marcatamente (oltre il 300%) durante la stimolazione con gonadotropine. 

Queste evidenze hanno offerto un nuovo possibile approccio ai problemi dell’induzione dell’ovulazione, soprattutto in pazienti resistenti al trattamento classico con gonadotropine. I protocolli di somministrazione combinata di GH e gonadotropine provati per ottenere l’effetto di potenziamento della risposta ovarica alle gonadotropine prevedono la somministrazione di GH a dosi diverse e a giorni alterni (per un totale di 5-7 dosi) in aggiunta alla  somministrazione di FSH e HCG.   

E’ opportuno che il trattamento ormonale sia integrato da un adeguato apporto di calorie e di aminoacidi.

***********************************************************

2) Nanismo ipofosario:  in genere si inizia con 6 UI alla settimana suddivisa in tre somministrazioni; si aumenta in casi di insuccesso.

3) Ustionati: 8 – 10 UI al dì per 7 giorni da prolungare se necessario.

4) Adulti con deficit di GH:  l’assunzione di GH induce una sensazione di benessere e di maggiore vitalità;  normalizzazione dei livelli di IGF-I; Aumento della massa magra (10%); Aumento della dimensione delle fibre muscolari e della forza contrattile; riduzione del grasso corporeo; riduzione del colesterolo; normalizzazione del difetto di sudorazione. 

 5) Età senile:  sotto terapia con GH è stato riscontrato un aumento della osteocalcina (indicatore di neoformazione ossea), aumento del paratormone, dell’idrossiprolina e dell’escrezione urinaria di calcio, tutti elementi che potrebbero indicare un aumento del riassorbimento dell’osso. Pertanto, in questi soggetti anziani, l’effetto complessivo sulla massa ossea potrebbe non essere del tutto favorevole.

6) Altre indicazioni – malnutrizione, gravi patologie cataboliche, stati settici, recupero post-operatorio per i grandi interventi, doping.

Nomi commerciali: Grorm 4 UI fiala 2 ml Serono; Genotropin 4 UI fiala 1 ml Pierrel; Saizen  4 UI fiala 1 ml Serono; HGA spray: in vendita su internet

Analoghi della somatostatina: indicati nella terapia dell’acromegalia: Ipstyl fl im 30, 60, 90, 120 mg

 

BIBLIOGRAFIA:

  1. Bartholomew EF, Martini F, Nath JL (2009). Fundamentals of anatomy & physiology. Upper Saddle River, NJ: Pearson Education Inc. pp. 616–617. ISBN 978-0-321-53910-6.
  2. CANOSA LF, CHANG JP, and PETER RE Neuroendocrine control of growth hormone in fish. Gen.Comp Endocrinol. 151: 1-26, 2007.
  3. Lin-Su K, Wajnrajch MP (December 2002). “Growth Hormone Releasing Hormone (GH-RH) and the GH-RH Receptor”. Reviews in Endocrine & Metabolic Disorders3 (4): 313–23. 
  4. DI PRINZIO C, BOTTA P, and ARRANZ S. Isolation and characterization of growth hormone receptors subtypes in zebrafish (Danio rerio). In XLIII Reunión Anual de la Sociedad Argentina de Investigación en Bioquímica y Biología Molecular, Mar del Plata, Buenos Aires, Argentina: 2007    
  5.    Wren AM, Small CJ, Ward HL, Murphy KG, Dakin CL, Taheri S, Kennedy AR, Roberts GH, Morgan DG, Ghatei MA, Bloom SR (November 2000). “The novel hypothalamic peptide ghrelin stimulates food intake and growth hormone secretion”. Endocrinology141 (11): 4325–8
  6. Wilkins JN, Carlson HE, Van Vunakis H, Hill MA, Gritz E, Jarvik ME (1982). “Nicotine from cigarette smoking increases circulating levels of cortisol, growth hormone, and prolactin in male chronic smokers”. Psychopharmacology78 (4): 305–8. 
  7. Van Cauter E, Latta F, Nedeltcheva A, Spiegel K, Leproult R, Vandenbril C, Weiss R, Mockel J, Legros JJ, Copinschi G (June 2004). “Reciprocal interactions between the GH axis and sleep”. Growth Hormone & IGF Research. 14 Suppl A: S10–7.
  8. DONALDSON E, FAGERLUND UHM, HIGGS DA, and MCBRIDE JR Hormonal enhancement of growth. In Hoar WS, RD, and Brett JR (Eds.) Fish physiolog. 455-597, 1979. 
  9. Ranabir S, Reetu K (January 2011). “Stress and hormones”. Indian Journal of Endocrinology and Metabolism. 15 (1): 18–22. 
  10. Greenwood FC, Landon J (April 1966). “Growth hormone secretion in response to stress in man”. Nature. 210 (5035): 540–1. 
  11. R., Eshel A., Abdalla H. I. and Jacobs H.S.: Growth hormone facilitates ovulation by gonadotrophins. Clin. Endocrinol. , 29, 113, 1988.
  12. LE GAC F, BLAISE O, FOSTIER A, LE BAIL PY, LOIR M, MOUROT B, and WEIL C Growth hormone (GH) and reproduction: a review. Fish Physiol.Biochem 11: 219-232, 1993. 
  13. Blumenfel Z., and Lunenfeld B.: the potentiating effect of Growth Hormone on follicle stimulation with human menopausal gonadotropin in a panhypopituitary patient. Steril., 52, 328, 1989.
  14. Jara CS, Salud AT, Bryant-Greenwood GD, Pirens G, Hennen G & Frankenne F. Immunocytochemical localization of the human growth hormone variant in the human placenta. Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism 1989 69 1069–1072.
  15. Frankenne F, Closset J, Gomez F, Scippo ML, Smal J & Hennen G. The physiology of growth hormones (GHs) in pregnant women and partial characterization of the placental GH variant. Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism 1988 66 1171–1180.
  16. DUAN C Nutritional and developmental regulation of insulin-like growth factors in fish. J.Nutr. 128: 306S-314S, 1998.         [ Links ]
  17. DUAN C and XU Q Roles of insulin-like growth factor (IGF) binding proteins in regulating IGF actions. Gen.Comp Endocrinol. 142: 44-52, 2005.      
  18. FAUCONNEAU B, CJ, LBPY, KF, and KSJ Control of skeletal muscle fibres and adipose cells size in the flesh of rainbow trout. J.Fish Biol. 50: 296-314, 1997.      
  19. ISAKSSON OG, LINDAHL A, NILSSON A, and ISGAARD J Mechanism of the stimulatory effect of growth hormone on longitudinal bone growth. Endocr.Rev. 8: 426-438, 1987.     
  20. MORIYAMA S, AYSON FG, and KAWAUCHI H Growth regulation by insulin-like growth factor-I in fish. Biosci.Biotechnol.Biochem. 64: 1553-1562, 2000. 
  21. Prodam F, Caputo M, Belcastro S, Garbaccio V, Zavattaro M, Samà MT, Bellone S, Pagano L, Bona G, Aimaretti G (December 2012). “Quality of life, mood disturbances and psychological parameters in adult patients with GH deficiency”. Panminerva Medica54 (4): 323–31
  22. Juul A, Jørgensen JO, Christiansen JS, Müller J, Skakkeboek NE (1995). “Metabolic effects of GH: a rationale for continued GH treatment of GH-deficient adults after cessation of linear growth”. Hormone Research. 44 Suppl 3 (3): 64–72.
  23. Rudman D, Feller AG, Nagraj HS, Gergans GA, Lalitha PY, Goldberg AF, Schlenker RA, Cohn L, Rudman IW, Mattson DE (July 1990). “Effects of human growth hormone in men over 60 years old”. The New England Journal of Medicine323 (1): 1–6. 
  24. Kanaley JA, Weltman JY, Veldhuis JD, Rogol AD, Hartman ML, Weltman A (November 1997). “Human growth hormone response to repeated bouts of aerobic exercise”. Journal of Applied Physiology83 (5): 1756–61.
  25. Saugy M, Robinson N, Saudan C, Baume N, Avois L, Mangin P (July 2006). “Human growth hormone doping in sport”. British Journal of Sports Medicine. 40 Suppl 1: i35–9.         


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...