Endocrinologia

Endocrinologia della riproduzione

Hits: 310

La funzione riproduttiva è controllata da correlazioni  neuro-ormonali centrali e periferiche. Il sistema  nervoso centrale sensibile agli stimoli esterni e a quelli endogeni, trasmette messaggi elaborando sostanze (neuro-trasmettitori e neuromodulatori) la cui struttura deriva dalle catecolamine (noradrenalina-dopamina ecc.), dalla serotonina o dall’aceticolina, nonché peptidi oppioidi. Queste sostanze, tramite i prolungamenti delle cellule nervose e le varie sinapsi interneuronali, vengono inviate all’ipotalamo.


Tab.1 – Correlazioni neuroendocrine

STRUTTURE
SOVRA
IPOTALAMICHE
Corteccia
Neurotrasmettitori
e
Neuromodulatori
Catecolamine
Adrenalina
Noradrenalina
Dopamina
Serotonina
Sistema limbico
Acetilcolina
Epifisi
Melatonina
Arginina-vasotocina
MSH
IPOTALAMO
Realeasing Hormones ipotalamici
Gn-RH
T-RH
GH-RH
ACTH-RH o  CRH
HPRL-RH
Ihnibiting Factors (IF)
ACTH-IF
HPRL-IF  (Dopamina)
GH-IF (Somatostatina)
Ossitocina
Vasopressina (ADH)
OVAIO
Ormoni Steroidei
a) Estrogeni
E1
E2
E3
b) Progesterone
c) Androgeni
Citochine
1.Inibine
2. Attivine
3. Follicolostatine
4. Interleuchine
5. EGF, TNF, TGF
ADENOIPOFISI
Tropine Ipofisarie
FSH
LH
Sintesi e accumulo
Meccanismo d’azione
Rilascio
Concentrazioni plasmatiche
Effetti biologici
TSH
ACTH
GH
Prolattina
Secrezione
Agonisti e antagonisti della prolattina
IPOFISI  INTERMEDIA
β-lipoproteine (Oppioidi endogeni)
Endorfine
β-MSH
Enkefaline
NEUROIPOFISI
Ossitocina e Vasopressina (ADH) di provenienza ipotalamica
Adipociti
TESSUTI VARI
Prostaglandine
 
CORRELAZIONI NEUROENDOCRINE:
La funzione riproduttiva è controllata sia nella donna sia nell’uomo da correlazioni neuro-ormonali. Ciò significa che il sistema nervoso centrale (encefalo + tronco encefalico + midollo), sensibile agli stimoli esterni e a quelli endogeni, trasmette messaggi elaborando sostanze (neuro-trasmettitori e neuromodulatori) la cui struttura deriva dalle catecolamine (adrenalina (o epinefrina), noradrenalina (o nor-epinefrina) e dopamina), dalla serotonina o dall’aceticolina, nonché peptidi oppioidi. Queste sostanze, tramite i prolungamenti delle cellule nervose e le varie sinapsi interneuronali, vengono inviate all’ipotalamo.
Feed-back:
Le strutture ipotalamiche e sottoipotalamiche si influenzano a vicenda, ma la loro funzione viene anche modulata da quegli stessi ormoni periferici la cui produzione era stata stimolata dagli ormoni ipotalamici. Questo significa che l’ipotalamo é l’area funzionalmente più importante nel collegare le azioni dei vari neurotrasmettitori e neuromodulatori corticali e sopraipotalamici alle strutture sottoipotalamiche e ciò attraverso le influenze ormonali che giungono al suo territorio attraverso il circolo ematico.  Queste ultime provengono dall’ipofisi (ad opera della variazioni che si verificano nei livelli di gonadotropine e prolattina ecc.) e dall’ovaio (estrogeni e progesterone – androgeni – inibina ecc.). L’ipotalamo cioè viene influenzato nella sua capacità di produrre RH dalla quantità di ormoni ipofisari ed ovarici presenti nel sangue nei vari momenti del ciclo.  Questo retrocontrollo da parte dei prodotti di una ghiandola endocrina sulla ghiandola o struttura che in una fase precedente l’ha stimolata viene chiamata feed-back e di solito é di tipo inibitorio o negativo. Ciò significa, nel caso specifico, che quanto più aumenta la produzione di estrogeni a livello dell’ovaio tanto più i livelli ematici di questi steroidi (soprattutto estradiolo) frenano la produzione ipotalalmica di Gn-RH e quella ipofisaria di LH e FSH (feed-back lungo negativo). Inoltre quanto più aumentano i livelli ematici di FSH ed LH ipofisari, tanto più aumenta l’azione di freno da parte di queste gonadotropine sulla produzione di Gn-RH (feed-back corto negativo)  e sulla stessa ipofisi (feed-back ultracorto).  Tutto questo intrecciarsi di stimoli e inibizioni tra ipotalamo,  ipofisi,  ovaio e di feed-back che, partendo dalla periferia (ovaio) controllano le funzioni ipotalamo-ipofisarie, é caratteristico della donna e imprime una ciclicità alla sua funzione riproduttiva.
Nell’uomo, sia a livello della spermatogenesi sia a livello della steroidogenesi testicolare, non esistono grosse variazioni per cui si può dire che nel sesso maschile queste funzioni, dalla pubertà in poi (pur con un declinare progressivo verso la senilità variabile da soggetto a soggetto), si mantengono costanti. La produzione di milioni di cellule gametiche (spermatozoi) é continua nell’uomo mentre nella donna, nella quale viene liberato ad ogni ciclo un solo ovocita, la capacità riproduttiva è contenuta nell’età compresa tra la pubertà e la menopausa, ed il periodo fecondo nei pochi giorni che precedono e seguono l’ovulazione.
La ciclicità della funzione riproduttiva nella donna, predeterminatasi a livello ipotalamo-ipofisario già durante lo sviluppo embrionale a causa dell’assenza di testosterone (presente invece nel feto maschio), si manifesta solo dopo la pubertà. A partire da quest’epoca della vita infatti il feed-back negativo che l’estradiolo, prodotto in quantità crescente dal follicolo, esercita sull’ipofisi e l’ipotalamo, si trasforma ad un certo momento (12º-13º giorno del ciclo), in feed-back positivo. Questo provoca un picco di gonadotropina LH molto elevato ed una elevazione dell’FSH di minoro grado.  Il picco di LH unitamente ad altri meccanismi che agiscono localmente nella gonade, porta alla rottura del follicolo (ovulazione) verso il 14º-16º giorno del ciclo.


Pagine 1 2 3 4

18 Comments

  1. VIRGINIA

    Grazie veramente per tutte le informazioni dettagliate!
    Vorrei sapere in merito alla patologia del morbo di Basedow se vi risulta che ci
    siano precisi legami con gli ormoni responsabili della crescita dei capelli.
    Un anno prima di assumere farmaci per la tiroide ho notato che i capelli
    sono diventati più sottili, crespi e con crescita lentissima fino a bloccarsi.
    Questa situazione dura da 3 anni. Esistono cure specifiche?
    C’è correlazione tra questo ‘rallentamento-blocco’ nella crescita dei capelli e la
    difficoltà di concepimento?
    Grazie
    Virginia

  2. Article writing is also a excitement, if
    you know then you can write otherwise it is complex to write.

  3. Magnificent web site. Lots of useful info here. I am sending it to some friends ans also
    sharing in delicious. And of course, thanks to your sweat!

  4. I am regular reader, how are you everybody? This paragraph posted at
    this website is really good.

  5. Greate article. Keep writing such kind of
    information on your site. Im really impressed by your blog.

    Hey there, You have done an excellent job. I will certainly digg
    it and in my view recommend to my friends. I’m confident they’ll be benefited from this web site.

  6. Attractive section of content. I just stumbled upon your
    weblog and in accession capital to assert that I get in
    fact enjoyed account your blog posts. Anyway I’ll be subscribing to your feeds and even I achievement you access consistently fast.

  7. bookmarked!!, I really like your blog!

  8. You should take part in a contest for one of the greatest blogs on the internet.
    I will highly recommend this site!

  9. Very great post. I just stumbled upon your blog and wished
    to say that I have truly enjoyed surfing around your blog posts.
    In any case I will be subscribing in your feed and I’m hoping you write once more soon!

  10. Awesome issues here. I am very glad to peer your article.
    Thanks a lot and I am taking a look forward to contact you.

    Will you please drop me a e-mail?

  11. You actually make it seem so easy with your presentation but I find this matter to be really something that I think I would never understand.
    It seems too complicated and very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to
    get the hang of it!

  12. Link exchange is nothing else however it is only placing the other person’s weblog link on your page at proper place and other person will also do same for you.

  13. Terrific work! This is the kind of information that are supposed to be shared around the web.
    Shame on the seek engines for not positioning this publish upper!
    Come on over and consult with my web site . Thank you =)

  14. I am extremely impressed with your writing skills
    as smartly as with the structure in your weblog.
    Is this a paid subject matter or did you customize it your self?
    Anyway stay up the nice quality writing, it’s rare to see a nice weblog like this one these days..

  15. Hello, Neat post. There is an issue with your website in internet explorer, may test this?
    IE nonetheless is the marketplace leader and a huge section of people will miss
    your magnificent writing due to this problem.

  16. Everything is very open with a precise clarification of the challenges.
    It was really informative. Your website is very useful. Many thanks for
    sharing!

  17. I do agree with all the concepts you have offered for your post.
    They are very convincing and will certainly work.
    Still, the posts are too quick for beginners. May you please
    lengthen them a little from subsequent time? Thank
    you for the post.

    • dottvolpicelli

      yes iou do!
      thank you!
      enzo volpicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...