Anatomia

Muscoli elevatori dell’ano

Hits: 21

I muscoli elevatori dell’ano (MEA)  insieme al m. ischio-coccigeo, otturatore interno e piriforme rappresentano il sistema muscolare del diaframma pelvico, cioè la parte superiore del pavimento pelvico, il sistema di sostegno dei visceri pelvici. 

La superficie creata dall’incrocio dei mm. elevatori è detta piatto degli elevatori. I MEA sono ricoperti dalla fascia endopelvica mentre la loro fascia posteriore è detta fascia perineale profonda.

L’elevatore dell’ano prende inserzione  bilateralmente dalla faccia posteriore del pube estendendosi fino alla spina ischiatica lungo l’arco tendineo e si inserisce posteriormente nella regione retroanale sul rafe ano-coccigeo, sul margine laterale del coccige e del sacro distale. Il tragitto di questi fasci è obliquo. L’elevatore dell’ano è attraversato tra tre forami (anale, vaginale ed uretrale). IL MEA partendo dal pube e circondando vagina, retto e uretra per agganciarsi al rafe ano-coccigeo, forma la tipica struttura a fionda (fionda pubo-rettale) la cui contrazione volontaria determina la riduzione degli angoli ano-rettale posteriore, vaginale e uretro-vescicale fondamentali per il meccanismo della continenza.

Il MEA è formato da tre strati muscolari fusi tra loro ma distinguibili: il muscolo pubo-rettale posto medialmente, m. pubo-coccigeo centralmente  e ileo-coccigeo lateralmente. E’ innervato dal n. pudendo interno.

1. Muscolo pubo-rettale:  origina dalla faccia posteriore del ramo pubico inferiore e dal tratto terminale dell’arco tendineo, 10 mm dalla sinfisi, e si dirige posteriormente incrociando le facce laterali della vagina, si fonde  con le fibre longitudinali del retto sia direttamente che dopo essersi incrociato con quello controlaterale  nel centro tendineo del perineo (o corpo tendineo) sito nello spazio retto-vaginale ed insieme alle fibre longitudinali del retto va a terminare nel sottocutaneo anale. Forma un vero arco muscolare, teso attorno all’uretra, vagina e retto e, contraendosi, esercita una duplice azione: – contentiva diretta, di tipo sfinterico – indiretta, mediata dall’accentuazione degli angoli uretro-vescicale, vagino-pelvico e ano-rettale. Il fascio muscolare pubo-rettale rappresenta il principale elemento del sistema dinamico di sostegno adempiendo a quattro funzioni principali:

  •  garantisce, contrastando il vettore di spinta addominale, il sistema di sospensione.
  • eleva il nucleo fibroso centrale del perineo, fino a farlo collimare con la regione istmo-cervicale durante gli aumenti improvvisi della pressione addominale. 
  • accentua gli angoli uretro-vescicale e ano-rettale, importanti nella meccanica della continenza;
  • accentua l’angolo vagino-pelvico prevenendo l’ernia del Douglas.

 2. Muscolo pubo-coccigeo:
Il muscolo pubo-coccigeo rappresenta il vero e proprio piano d’appoggio del complesso vescico-uretrale da una parte e di quello vagino-uterino dall’altra. Questo  muscolo, assieme alla sua fascia di rivestimento, si dispiega come un’amaca a chiudere anteriormente il bacino inserendosi lungo l’arco tendineo lateralmente e circondando medialmente come una fionda l’uretra e la vagina per andare poi a embricarsi con le fibre controlaterali sulla linea mediana. Il m. pubo-coccigeo come dice il nome si estende dalla faccia posteriore del pube fino al coccige e la sua funzione è quella di mantenere un tono basale sfinteriale e durante la contrazione attiva di chiudere gli sfinteri e di avvicinare l’uretra al pube favorendone la chiusura. In caso di deficit di tale struttura si determina un allontanamento dell’uretra dalla faccia posteriore dell’osso pubico con conseguente perdita dell’effetto amaca offerto dalla superficie fasciale durante gli incrementi della pressione addominale.

3. Muscolo ileo-coccigeo: costituisce la parte laterale e posteriore del muscolo elevatore dell’ano. Nasce dalla spina ischiatica e dall’arco tendineo e si inserisce sui due ultimi segmenti del coccige. Alcuni suoi fasci si uniscono con le fibre controlaterali sul rafe ano-coccigeo.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...